MOSTRA: STORIE DI MODA, CAMPARI E LO STILE

MOSTRA: STORIE DI MODA, CAMPARI E LO STILE

Qualche settimana fa io e Nico siamo andati a vedere la mostra “Storie di Moda, Campari e lo Stile” presso Galleria Campari. Inutile dirvi l’espressione di Nico quando gli ho detto che avremmo dovuto fare un’ora di strada per una mostra di moda ūüėú. Non ne era entusiasta, ma…ha dovuto ricredersi.¬†Vi assicuro che √® stata una delle mostre pi√Ļ belle e coinvolgenti alla quale siamo stati.¬†

GALLERIA CAMPARI

Prima di visitare lo spazio dedicato alla relazione tra il marchio ed il mondo della moda, abbiamo visitato¬†Galleria Campari. Un complesso trasformato dall’architetto Mario Botta¬†che racchiude pi√Ļ di 3000 opere. Libri, manifesti di importanti artisti, affiche d’epoca, filmati e molto altro ci hanno accompagnati in un viaggio nel tempo che ci ha coinvolti, divertiti ed emozionanti.¬†

La guida ci ha spiegato nel dettaglio gli oltre 150 anni di storia di un brand che non ha mai smesso di stupire e di far discutere. L’azienda ha sempre fatto scelte molto futuristiche, a volte anche troppo. Davide Campari fu tra i primi a capire e sfruttare a pieno le enormi potenzialit√† della comunicazione e della pubblicit√†. Ha creato campagne che non sempre sono state accettate o capite, ma che per questo – e non solo – hanno sempre attirato l’attenzione sul marchio.

Il brand ha saputo sfruttare pienamente ogni forma pubblicitaria. E’ stata capace di coinvolgere il pubblico con tecniche di comunicazioni inusuali per i tempi in cui sono state adottate. Ha provocato, stupito e fatto riflettere grazie a cartelloni, stampe, volantini e spot. Non si √® mai fermato ed a sempre cercato di andare oltre.¬†

Storie di Moda Campari e lo Stile Lisa Campolunghi

STORIE DI MODA, CAMPARI E LO STILE

Questa mostra vuole mettere in evidenza la capacità del brand di raccontare la propria contemporaneità attraverso l’immagine. 

L’immagine¬†√® il principale mezzo di comunicazione dell’azienda. Niente √® lasciato al caso. I colori, la grafica, i personaggi raffigurati, i concetti espressi. Tutto √® studiato nei minimi dettagli.¬†

“Storie di Moda: Campari e lo Stile” √® un¬† percorso espositivo curato da¬†Renata Molho.¬†In ogni sezione¬†i concetti di ‚Äústile‚ÄĚ e ‚Äústili‚ÄĚ sono declinati attraverso bozzetti pubblicitari, fotografie, grafiche, abiti, riviste e accessori. La mostra, suddivisa in quattro aree tematiche –¬†Elegance, Shape and Soul, Futurismi¬†e¬†Lettering –¬†cerca di creare un forte legame tra le opere presenti in Galleria con abiti ed accessori di noti stilisti.

Le opere futuristiche di Fortunato Depero si riflettono nelle teche in cui sono contenuti sandali di Salvatore Ferragamo e vecchie copie di Vogue. Le stampe di Marcello Dudovich fanno da sfondo ad abiti vintage di Giorgio Armani e Laura Biagiotti. Le opere di Bruno Munari incorniciano ed esaltano accessori e bozzetti unici nel loro genere.

Storie di Moda Campari e lo Stile
Mostra Campari
Mostra Campari
Mostra Campari
Foto Campari

Campari ed il cinema

La mostra termina analizzando il rapporto tra l’azienda e il mondo del cinema. Nelle fotografie di Giovanni Gastel, possiamo osservare la forte connessione tra cinema e moda. Sulle copertine delle riviste come Vogue e Vanity Fair notiamo stampe pop di Ana Strumpf.

Come non ricordare poi le celebri attrici e modelle che nel corso degli anni hanno sponsorizzato il marchio? Eva Herzigova, Jessica Alba, Salma Hayek, Penelope Cruz e molte altre. Splendide, sensuali grintose ed irraggiungibili. Non dimentichiamoci poi dell’ultimo spot televisivo. Da chi √® stato girato? Da Paolo Sorrentino! Regista pluripremiato conosciuto in tutto il mondo.

Come potete notare il legame tra Campari, la moda ed il cinema è veramente molto forte.

Credetemi se vi dico che Galleria Campari √® assolutamente da visitare. La mostra “Storie di Moda, Campari e lo Stile” sar√† presente sino al 9 Marzo, ma la Galleria √® sempre aperta. Di seguito le indicazioni per raggiungerla e gli orari.¬†

Orari

Dal martedì al venerdì Ore 10.00, 11.30, 14.00, 15.30 e 17.00

Ogni secondo sabato del mese Ore 10.00, 11.30, 14.00, 15.30 e 17.00

Tutte le visite sono gratuite ed anno l’obbligo di prenotazione.

Per info e prenotazioni:

galleria@campari.com
tel. +39 02 62251

Non dimenticatevi di raccontarmi la vostra esperienza! 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *