ABITI ASIMMETRICI: VALORIZZA LE TUE FORME

Abiti Asimmetrici Valorizza le Tue Forme di Lisa Campolunghi

Mettete una giornata di sole, l’aria fresca che sa d’estate, una campagna ed un abito floreale leggero e impalpabile. E’ grazie a queste foto, scattate un paio di settimane fa, che ho deciso di scrivere un articolo dedicato agli abiti abiti asimmetrici.

Spesso mi chiedete come valorizzare le forme e gli abiti asimmetrici potrebbero rivelarsi l’acquisto giusto. Fate però molta attenzione, se non conoscete la vostra Body Shape linee sfalsate, volant e baschine potrebbero peggiorare la situazione.

Abiti asimmetrici: quali scegliere

Come anticipato poco fa gli abiti asimmetrici possono aiutarvi a valorizzare le forme. Donano volume e movimento alla silhouette, per questo sono perfetti su fisici a rettangolo. Gonne svasate, ma anche top con maniche monospalla e camicette dai tagli diagonali sono l’ideali se il vostro obiettivo è creare le curve. In questo caso via libera anche a rouches, volant e tutto ciò in grado di vivacizzare le forme.

Le gonne asimmetriche hanno però un grande difetto: accorciano le gambe e abbassano il baricentro. Avete gambe lunghe ed affusolate come quelle di Candice Swanepoel? Non avrete nulla da temere, questi tagli su di voi faranno un figurone, ma se il vostro punto forte non è l’altezza, fate molta attenzione. Il rischio che correte è quello di tagliare troppo la figura e di accorciarla ulteriormente.

Non volete rinunciare a questa tendenza? Preferite gonne più lunghe dietro e corte davanti ed evitate quelle con tagli diagonali da parte a parte. Indossatele con scarpe con il tacco e lasciate stare scarpe flat e sandali, soprattutto quelli alla schiava. Gambe corte + abiti asimmetrici + sandali alla schiava = disastro assicurato. Questo sarebbe un ottimo metodo per penalizzare la vostra silhouette anziché valorizzarla, credetemi…parola di pera con baricentro basso 😋.

Amate le asimmetrie, ma preferite indossarle nella parte superiore? Ricordatevi che i monospallla valorizzano soprattutto chi ha spalle ampie. Se avete un’ossatura minuta vi consiglio di preferire maniche con spalle simmetriche e voluminose (ma non troppo, rischiereste di sprofondarci dentro), esempio a palloncino, e di evitare tagli sfalsati.

Abiti Asimmetrici di Lisa Campolunghi

L’abito che indosso è di Semicouture…è stupendo, vero? Che dire, questo brand non smette mai di stupirmi. Se piace anche a voi magari potete ancora trovarlo, io l’ho appena acquistato su Yoox scontato del 50%.

Lo so, lo so…non ho gambe statuarie perciò dovrei evitare questo tipo tagli. Ho fatto finta di non vederli per anni, ma questa volta non ci sono proprio riuscita. Prometto che lo indosserò con alti sandali nude che allungano magicamente le gambe. E voi, cosa ne pensate degli abiti asimmetrici? Ditemelo nei commenti!

Vi aspetto su Instragram per gli aggiornamenti quotidiani!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.