MODA ETICA E CONSAPEVOLE: COSA SAPERE E COSA FARE

Moda Etica e Consapevole di Lisa Campolunghi

La vita è sempre più frenetica. Viviamo in un mondo troppo veloce e spesso superficiale. Ci perdiamo tra la folla e non ne conosciamo il motivo. Non sappiamo dove stiamo andando, ma questo non ci ferma. Corriamo senza conoscere la destinazione finale. Mai come oggi abbiamo bisogno di fermarci e riflettere. E lo stesso discorso vale per i nostri acquisti. Mai come in questo periodo dobbiamo puntare verso una moda etica e consapevole. E’ ormai necessario riflettere e solo infine, forse, acquistare. 

Vista la mia professione di Personal Shopper tutto questo potrebbe sembrare una contraddizione ed invece non lo è. Mi piace accompagnare le persone durante le sessioni di shopping, ma amo ancora di più parlare con loro ed indirizzarle verso acquisti mirati e consci. Dico loro di puntare alla qualità dei capi e non alla quantità. Di informarsi sulla provenienza, sui colori ed i tessuti impiegati. Oggi non abbiamo problemi a reperire le informazioni, dobbiamo solo iniziare a cercarle. 

MODA ETICA E CONSAPEVOLE: COSA DOBBIAMO SAPERE?

Ormai sappiamo che il settore moda è il secondo più inquinante al mondo (il primo è quello petrolifero). Sappiamo anche che nel 2017 sono stati venduti più di 157 miliardi di pezzi d’abbigliamento e la popolazione è di 7,6 miliardi. Come facciamo a non dire con certezza che il fast fashion sta creando seri problemi ambientali e non solo?

L’impatto sull’ambiente è ormai devastante e fuori controllo sono anche i diritti dei lavoratori. 

 

Scopri ora cosa possiamo fare per una moda più etica e consapevole

 

Articolo realizzato in collaborazione con

mimomag-logo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.