FISICO A PERA: COME VALORIZZARLO

Fisico a Pera Come Valorizzarlo di Lisa Campolunghi

Siamo alla continua ricerca di abiti ed accessori che siano in grado di valorizzarci. Vorremmo sempre apparire al meglio, ma per poterlo fare dobbiamo prima conoscere noi stesse e la nostra Body Shape. Questo è possibile grazie all’Analisi della Figura che viene svolta da Consulenti di Immagine capaci di esaltare le forme e la naturale bellezza di ognuna di noi.

Dopo aver parlato di come valorizzare un Fisico a Rettangolo oggi ci concentreremo su forme più morbide e mediterranee.

Fisico a pera: come riconoscerlo

Il fisico a pera è caratterizzato da forme morbide nella parte inferiore del corpo. Le spalle sono strette, il seno è piccolo o medio, le braccia snelle e il punto vita è ben segnato. I fianchi sono arrotondati e più sporgenti rispetto alle spalle ed il baricentro è spesso basso. Se alla domanda “Quando ingrassate dove mettete su più peso?” la risposta è su fianchi, glutei e cosce appartenete quasi sicuramente a questa tipologia.

La sproporzione tra fianchi e spalle può essere più o meno evidente, questo dipende da peso e costituzione. Ci tengo a precisare che quando parlo di sproporzioni non intendo assolutamente dire difetti. Il fisico ginoide è considerato femminile e sensuale, non ci credete? Pensate a JLo, Monica Bellucci, Beyoncé e Kate Winslet. Ogni donna, indipendentemente dalla propria forma, adotta trucchetti e strategie per valorizzare al meglio le proprie curve. Noi (ebbene si, anche io rientro in questa tipologia) dobbiamo imparare a creare la corretta proporzione tra sopra e sotto proprio come le star sopra citate. Non sapete come fare? Da questo post imparerete molto e se alla fine avrete ancora qualche dubbio potrete sempre fissate la vostra Analisi della Figura.

Fate attenzione a non confondere il fisico a pera con quello della clessidra. La tipologia pera ha il punto vita segnato, ma la linea dei fianchi supera quella delle spalle. La clessidra, ha un vitino da vesta, ma l’ampiezza di fianchi e spalle è simile. Per sua fortuna, inoltre, se ingrassa lo fa uniformemente, i chiletti di troppo non si concentrano su glutei e fianchi. 

Fisico a Pera: come valorizzarlo

Come anticipato per valorizzare un fisico a pera occorre creare volume sulla parte superiore del corpo. Per farlo potete utilizzare tessuti, decorazioni, applicazioni, ma anche i colori. Ricordatevi di preferire nuance chiare e fantasie sul tronco ed evitare volant, rouches e trame eccessive sulle gambe. Le righe orizzontali vi aiuteranno a dare volume alla parte superiore e quelle verticali allungheranno e snelliranno quella inferiore. Vestiti ed accessori dovranno valorizzare il vostro punto di forza, la vita sottile! Ma quali sono gli abiti e gli abbinamenti più valorizzanti?

PANTALONI

Probabilmente l’indumento più difficile per valorizzare un fisico a pera. I modelli adatti non sono molti, alcuni enfatizzano i fianchi larghi ed altri abbassano ulteriormente il baricentro. Se non potete proprio farne a meno i pantaloni che più esaltano le vostre forme sono quelli scampanati o a palazzo che accompagnano e allungano la gamba senza segnare. Particolarmente adatti, soprattutto su pere magre, i modelli regular, straight e flare. Non sapete di cosa stia parlando? Questo post potrebbe aiutarvi “Jeans: quanti modelli esistono“. 

Evitate pantaloni aderenti come skinny e slim fit, evidenzierebbero ancora di più la sproporzione dei fianchi, così  come le forme troppo ampie o a sacchetto che allargherebbero la parte di fisico che stiamo cercando di riproporzionare. Nella maggior parte dei casi la donna a pera è caratterizzata anche da baricentro basso. In questo caso occorrerà rinunciare anche a capri, pinocchietto, tagli crop e cavalli troppo basi. E’ vero che potreste allungare la gamba con i tacchi alti, ma non otterrete mai lo stesso effetto di uno splendido pantalone bootcut lungo sino a terra.

Perfetta la vita alta. Allunga la gamba, alza il baricentro e sottolinea il punto vita. Vi aiuterà, inoltre, a celare le maniglie dell’amore. Dimenticatevi di tasche ricamate, rouches all’altezza di fianchi e glutei, ma anche decorazioni e applicazioni sul “punto critico”. Non vorrete che l’attenzione si focalizzi sulle coulotte de cheval? Da evitare anche pantaloni con elastici alla caviglia.

Colori scuri, trame proporzionate alla figura e righe verticali vi aiuteranno a snellire la zona di fianchi e glutei. 

Bootcut_1
Pantaloni a palazzo fisico a pera
Straight Jeans_2

Gonne

Sicuramente più valorizzanti rispetto ai pantaloni.  Ricordatevi di mettere sempre in risalto il punto vita, anche con l’aiuto di cinture ed accessori. Moto belle le gonne ampie e scivolate, ma anche quelle a ruota e dalla linea ad A a patto che non siano troppo rigide e strutturate. Coloro che hanno gambe snelle potranno sbizzarrirsi con le lunghezze. Al contrario preferite gonne appena sopra o appena sotto al ginocchio. In caso di polpacci importanti evitate le longuette. Ricordate sempre che l’attenzione cade dove c’è uno stacco che sia un orlo, un cambio tessuto o una variazione di colore. Bello anche il plissè, ma fate attenzione a trovare quello più appropriato, più il fianco è largo e più le pieghe saranno larghe. Utilizzate cinture in vita sia del colore della gonna che a contrasto, ma non esagerate con forme e applicazioni.

Avete forme sinuose e tipicamente mediterranee? Le linee anni ’50 sono perfette per voi a patto che il vostro stile sia in linea con il periodo. 

Gonna a pieghe
Gonne per Fisico a Pera
Gonna ad A Fisico a Pera

Abiti

Non mi stancherò mai di ripeterlo, per valorizzare un fisico a pera occorre proporzionare la figura donando più volume all’upper body. L’abito perfetto è caratterizzato da dettagli su busto e/o spalle e linee semplici nella parte inferiore del corpo. Sbizzarritevi con applicazioni, jabon, rouches, fiocchi e maniche a palloncino, ma solo nella parte superiore della silhouette. I dettagli sul busto cattureranno l’attenzione spostandola così dal punto critico: i fianchi. Per la forma della gonna rifatevi al paragrafo precedente. Ricordatevi, inoltre, di sottolineare sempre il punto vita, grande punto di forza di questa tipologia, magari con un bel vestito con cintura in vita sia a contrasto che ton sur ton. Per creare ancora più armonia, se il collo e la forma del viso lo consentono, preferite gli scolli ampi a quelli a V, vestiti con spalle rinforzate, punto vita segnato e gonna morbida. 

Amate le vostre forme mediterranee e volete mostrarle al mondo? Via libera a tubini fascianti a patto che siano strutturati e che non lascino trapelare antiestetici cuscinetti. Scegliete sempre un intimo strategico e se necessario optate per delle guaine contenitive, vedrete che differenza. Non nascondete le vostre forme sotto abiti ampi e informi, amplificherete la vostra body shape con il rischio di creare volume in zone sbagliate del corpo. Ricordatevi che dobbiamo valorizzare le nostre curve e non celarle

Tubino JLo

Fisico a Pera: come valorizzarlo

Giacche e Cappotti

Via libera a giacchine corte e bomber colorati o a fantasia purché non superino l’altezza del girovita. Assolutamente no a giacche con orlo su fianchi e glutei, meglio allora linee più lunghe e scivolate. Il vostro modello ideale sarà comunque corto il giusto da lasciare il girovita in mostra. 

Se nella parte inferiore le gonne a palloncino sono bocciate, in quella superiore questa forma gioca a vostro vantaggio. Perfetta per proporzionare la body shape e dare volume ad un tronco esile. Divertiti a valorizzarvi con giacche e cappotti dalle spalle importanti o con decorazioni sui rever, ma evitate quelli con volant e rouches sui polsi, aumenterebbero visivamente il volume dei fianchi e voi state cercando di portare l’attenzione su un’altra zona. Non potete proprio rinunciare al vostro amato blazer? Vi capisco. Indossateli senza allacciare i bottoni con un top chiaro ed un pantalone a vita alta. Per l’ufficio optate per giacche medio corte e con spalle ben strutturate, meglio ancora se sciancrate.

Cappotto fisico a pera
Giacca in camoscio marrone
Bomber Coat

Tute

Le Jumpsuit devono sempre assicurare la giusta proporziona tra sopra e sotto. Sceglietele con pantaloni ampi o regular, mai skinny o slim fit. Da evitare anche i pantaloni con elastici alla caviglia. L’effetto visivo sarebbe disastroso, provare per credere. La vita deve sempre essere alta, non media e assolutamente no bassa. Il sopra può avere dettagli, applicazioni, scolli ampi o revers. Ormai sapete bene che per valorizzare un fisico a pera occorre creare volume nell’upper body.  Molto belle anche le jumpsuit morbide con laccetto o cintura sul punto vita. Attenzione ho detto morbide, non over! Avete baricentro basso? Evitate pantaloni crop e orli risvoltati sulle caviglie. 

Utilizzate i colori in modo strategico. Se scegliete una tuta in più nuance, preferite toni scuri sotto e chiari sopra. Le fantasie devono essere dosate adeguatamente, anche in questo caso, meglio concentrarle sula zona del busto.

Jumpsuit per valorizzare body shape
Tuta fisico a pera
Tuta body shape pera

Bluse e Maglioni

Arrivate a questo punto c’è una parola che non dimenticherete più: proporzione. Ricordatevi di dare volume sopra e di toglierlo o limitarlo sotto al punto vita. E’ qui che entrano in gioco bluse, maglie e maglioni. Si ad applicazioni, decorazioni, jabot, rouches e volant. Via libera anche a trame, fantasie e colori, sempre in linea con il vostro sottotono ed i colori naturali. Le righe orizzontali hanno uno straordinario potere allargante, per questo fanno proprio al caso vostro. Allargano il busto, danno volume ad un seno minuto e in alcuni casi, esempio scolli a barchetta profondi, mettono in evidenza anche le spalle.

Con pantaloni e gonne a vita alta portate bluse, camicie e maglioni sempre all’interno, lasciarli fuori nasconderebbe il punto vita e potrebbero aggiungere volume nella zona sbagliata del corpo. Volete continuare ad indossarli fuori? Scegliete lunghezze corte o media, evitate assolutamente tutto ciò che possa cadere sulla zona dei fianchi o tagli a metà i glutei. Non pensiate, inoltre, che le maglie over facciano per voi. Nascondere il sedere sotto a maxi cardigan e camicie lunghe è davvero controproducente. Molto belli i crop top, magari abbinati a splendidi pantaloni palazzo o jeans regular a vita alta. 

Come per la tipologia rettangolo le scollature non sono assolutamente un problema per voi. La fortuna di un seno piccolo non vi renderà mai volgari o esagerate. Fate comunque attenzione al contesto, gli scolli vertiginosi in ufficio sarebbe meglio evitarli. Non mi dilungherò sullo scollo di abiti e bluse perché per scegliere quello perfetto occorre conoscere la propria Facial Shape. 

Per l’inverno, nel vostro armadio non possono mancare maglioni a coste spesse, trecce e dolcevita – meglio se con collo morbido. 
Maglia fisico a pera
Blusa bianca e rossa

Spero che il post di oggi possa aiutare le ragazze dal fisico a pera a trovare qualcosa che metta in evidenza le loro forme.

In questo articolo non ho appositamente parlato di accessori, sarebbe necessario conoscere, oltre che la Body Shape, anche la forma del viso. Consigliarvi collane e orecchini non sapendo la fisionomia rischierebbe di essere controproducente. La forma di gioielli e bijoux dipende soprattutto da volto e collo. Se vi state chiedendo che fine hanno fatto i costumi da bagno vi consiglio di leggere “Quali costumi da bagno esaltano il tuo fisico“.

 

Vi aspetto su Instragram, per gli aggiornamenti quotidiani!
 Ogni giorno il tema da trattare lo scegliete voi!

Tutte le foto dell’articolo sono state prese da Pinterest.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *